fbpx
Carrello Account Cerca
2021-12-28-Bonus-2022-555x480

Ristrutturazione casa e bagno: il 2022 dei bonus

La legge di bilancio 2022 ha in previsione la conferma di molti dei bonus più vantaggiosi per la ristrutturazione di casa e quindi anche per l'eventuale rifacimento della stanza da bagno.

Il bonus principale, che riguarda anche i bagni, è la proroga del bonus ristrutturazione, confermato fino al 2024. Si tratta di una detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia degli edifici che, con una prospettiva triennale, permette di programmare meglio i lavori e poter gestire le difficoltà che si stanno riscontrando per l'approvvigionamento dei materiali a causa della corsa al Superbonus 110%.

Il bonus ristrutturazione del 50% è una detrazione che puoi spalmare in 10 anni nella dichiarazione dei redditi con un tetto di spesa massimo di 96mila euro per singola unità immobiliare.

In alternativa alla detrazione, il decreto rilancio ha introdotto la possibilità di optare anche per lo sconto in fattura e per la cessione del credito, preziosa opportunità che sarà confermata nella legge di bilancio 2022 per tutto il prossimo triennio (fino al 2024).

Se ristrutturi casa, hai a disposizione per il 2022 anche il confermato bonus mobili 2022, cioè la detrazione del 50% per l'acquisto di mobili, anche per il bagno, ed elettrodomestici almeno di classe A (A+ per i forni). Il bonus mobili è riservato solo se ristrutturi casa e il tetto di spesa previsto scenderà a 5.000 euro.